cavolo nero genovese

Cavolo dei climi freddi

ANTICHI ORTAGGI DEL TIGULLIO

Tradizionalmente consumato in autunno-inverno, risulta più saporito e croccante con i primi freddi che ne migliorano pertanto le caratteristiche organolettiche. È ricco in vitamine e di sali minerali. È molto utilizzato bollito con patate o polenta.

PERIODO DI RACCOLTA

Da novembre a metà febbraio

I nostri eventi

cavolo nero

Una particolarità del Cavolo Nero è la mancanza della testa presente invece in molte altre varietà di cavoli. Infatti appartiene al gruppo gruppo acephala parola greca che significa “senza testa”.

RICETTE

Polenta con Cavolo Nero Genovese

Scopri le altre ricette

CARATTERISTICHE

Cavolo Nero – Antichi Ortaggi del Tigullio

TIPO DI ORTAGGIO

Cavolo senza testa con foglie alte, lanceolate e divise dal colore verde scuro formate da bolle. Usi del Cavolo Nero: non solo come alimento ma anche come foraggio per animali.

Nelle nostre zone si riscontrano due tipologie differenti una a foglie molto bollose,diffusa prevalentemente a basse altitudini e uno a foglie poco bollose, coltivata ad altitudini superiori.

A Genova le foglie del Cavolo Nero vengono usate soprattutto nel tipico minestrone alla genovese arricchendolo nel gusto. Il periodo migliore per raccogliere il Cavolo Nero è quello più freddo, esattamente dopo le gelate intorno a febbraio e gennaio perché le foglio risultano meno coriacee e più gustose.

Nome scientifico: Brassica oleracea

Origini e curiosità

In base alle tetimonianze orali la varietà di cavolo nero genovese selezione bollosa ha origini più recenti (ingentilito) della selezione  a foglie lisce più antico e coltivato in loco “da sempre” (si intende a memoria d’uomo).

Il cavolo nero compare nelle Liste della spesa del Cinquecento delle famiglie genovesi con il nome “Cöu néigro” (cavolo negro). Compare anche nei testi a stampa dell’Ottocento (“Cuciniera genovese” e “Cucina di strettissimo magro”), compare inoltre nel “Catasto agrario del 1929”. Diffuso in tutta la zona del genovesato e dello spezzino.

Viene consumato usualmente bollito come prebuggion di cavolo e patate o con la polenta. Il freddo migliora le sue caratteristiche qualitative.

 

benefici

Rispetto ad altre varietà di cavolo viene considerato poco nobile e invece è ricchissimo di proprietà benefiche. A partire dal basso contenuto calorico e l’elevato apporto di sali minerali, calcio, acido folico, ferro, fosforo e vitamine A-C-E.

  • Antinfiammatorio naturale
  • Previene il cancro
  • Previene l’influenza
  • Antiossidante

Antichi Ortaggi del Tigullio

Ricette con gli Ortaggi