nocciole

raccolte manualmente

nocciole misto chiavari

La produzione del mix Misto Chiavari avviene attraverso una coltivazione totalmente manuale. I contadini scelgono le varietà di frutti ad una ad una. Per rendere adatti i terreni si sono costruiti dei muretti a secco e non solo, in modo da agevolare i corilicoltori eroici nel loro ruolo di “coltivatori custodi” .

RACCOLTA

Varia di anno in anno: solitamente fine agosto inizio settembre

I nostri eventi

PRODUZIONE manuale

Tutta la produzione è manuale: raccolta ma anche ripulitura dei frutti, essiccazione e cernita. Gli unici supporti in aiuto dei corilicoltori sono le macchina dette “sgusciatrice” perché servono per separare la parte legnosa delle Nocciole Misto Chiavari dalla loro polpa. 

RICETTE

Gelato alle Nocciole Misto Chiavari

Scopri le altre ricette

CARATTERISTICHE

Nocciole Misto Chiavari

ORIGINI

Il primo rilevamento della presenza delle nocciole risale al 2.500 A.C. con il ritrovamento di fossili di nocciole nelle torbiere di Rezzoaglio, in val d’Aveto. La loro presenza ha origini antiche, fin dal Medioevo dove rappresentavano una risorsa economica primaria per l’agricoltura locale. Con il Dopoguerra si è assistito al fenomeno dello spopolamento delle campagne, un grave colpo per queste valli che però non hanno mai abbandonato la produzione di nocciole e suoi derivati, negli ultimi anni anzi c’è una forte ripresa.

 NOCCIOLETI

I noccioleti crescono nel territorio montano fra Genova e Chiavari, soprattutto nelle valle Sturla: dalla val Fontanabuona alla val Graveglia, fino alla bassa val d’Aveto. Questi territori , come del resto tutti i terreni in Liguria, non favoriscono affatto il lavoro dei contadini. Non è possibile avere distese a perdita d’occhio di noccioleti poiché i terreni si sviluppano in modo verticale e vengono “addomesticati” attraverso i terrazzamenti. Il Noccioleto, però, venne in aiuto dei contadini perché cresceva, in queste valli, in maniera spontanea.

I contadini hanno effettuato un meticolosi abbinamento tra la varietà spontanea e il terreno dove poteva crescere meglio. Questo lavoro lungo ha dato i suoi frutti e rappresenta il patrimonio di queste valli. Nacque un insieme di diversi tipi di Nocciole e dato che venivano commercializzate soprattutto a Chiavari prese il nome di Misto Chiavari. La miscela è composta da queste varietà:

  • Del Rosso: in Val Fontanabuona, liscia di color grigio marrone
  • Dall’orto: guscio liscio e di color grigiastro
  • Trietta: piuttosto piccola e di forma allungata
  • Balunna o Cioxunna: forma allungata e guscio spesso
  • Cioxetta: anche questa varietà ha un frutto piccolo e allungato
  • Tapparona: la più grossa, con un guscio liscio marrone grigio
  • Mennoia: rotondeggiante, guscio più scuro e spesso 
  • Bocca Cioxa: allungato, piccolo e di difficile pulitura

Le varietà di Nocciole Misto Chiavari

Nocciole Misto Chiavari

Ricette con Nocciole Misto Chiavari