pisello di lavagna

dal bacello fresco

ANTICHI ORTAGGI DEL TIGULLIO

Il nome Pisello di Lavagna, conosciuto anche come Erbeggia, nella zona di Lavagna e nelle altre zone della provincia di Genova, si caratterizza per il baccello fresco, molto apprezzato per la sua dolcezza e tenerezza dei grani.

PERIODO DI RACCOLTA

Da aprile a giugno

I nostri eventi

pisello di lavagna

Il bacello del Pisello di Lavagna non dei più ampi, contiene al massimo 6-7 piselli ma ciò che li rende prelibati è la spiccata dolcezza che genera un sapore di alta qualità e un’ottima conservazione.

RICETTE

Pasta zafferano e piselli

Scopri le altre ricette

CARATTERISTICHE

Pisello di Lavagna – Antichi Ortaggi del Tigullio

TIPO DI ORTAGGIO

Il Pisello di Lavagna, in primavera, ha un ciclo vegetativo di 60 giorni, già a marzo si possono effettuare i primi raccolti, può raggiungere un’altezza di 150 centimetri.

Colori:

  • Seme grigio chiaro
  • Fiore bianco
  • Baccello verde brillante
  • Grani verde chiaro

La semina avviene su file che distano circa 80-100 centimetri le une dalle altre, mentre la distanza tra le singole file è di circa 5 centimetri.

Nome scientifico: Pisum sativum

Zona di produzione: la piana del torrente Entella e entroterra dei comuni di Lavagna e Chiavari

Origini e curiosità

Una caratteristica tipica di tutte queste specie di ortaggi è quella di resistere al freddo favorendo la semina in periodi come l’autunno. Le radici raggiungono anche profondità molto elevate fino a un metro sotto terra. Il Pisello di Lavagna segue le caratteristiche delle leguminose ed è un azoto fissatore.

La semina avviene su file che distano circa 80-100 centimetri le une dalle altre, mentre la distanza tra le singole file è di circa 5 centimetri.

Troviamo i primi piselli nel bacino orientale del Mediterraneo e dell’Asia Occidentale. Si pensa, però, che fossero già conosciuti durante l’età del rame. Sicuramente veniva consumato in India e in Cina e in seguito dai Greci e dai Romani. Come le fave e le lenticchie anche i piselli, nel Medioevo, cominciarono ad essere mangiati freschi e non soltanto secchi perché erano molto sostanziosi.

benefici

Altissimo valore energetico al pari del fagiolo ma di contro ha la scarsa presenza di vitamine. Sono invece presenti i seguenti minerali:

  • Ferro
  • Potassio
  • Fosforo

I piselli sono anche simbolo, per la presenza all’interno di baccelli, di ricchezza e fecondità.

Antichi Ortaggi del Tigullio

Ricette con gli Ortaggi